Crea sito

Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS): procedura per la richiesta


DOMANDA PER RICHIEDERE LA CIG.
La domanda deve essere presentata in via telematica al Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali entro 25 giorni dalla fine del periodo di paga in corso al termine della settimana in cui è iniziata la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro. Qualora la scadenza del termine coincida con un giorno festivo, la stessa sarà prorogata di diritto al primo giorno successivo non festivo.

La domanda deve indicare:

  • le cause che hanno determinato la sospensione o la riduzione dell'orario di lavoro;
  • la presumibile durata della sospensione o riduzione;
  • il numero dei lavoratori interessati e quello delle ore di effettivo lavoro.


DECRETO MINISTERIALE. L'autorizzazione al trattamento è disposta con Decreto  direttoriale della Direzione generale per le politiche attive e passive del  lavoro.

L'azienda, ottenuta l'autorizzazione,  presenta, in via
telematica, all'Inps la richiesta per il conguaglio delle prestazioni  concesse in caso di anticipo dell'integrazione salariale, oppure di pagamento diretto (ai lavoratori) se disposto espressamente  nel decreto.


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA OLTRE IL TERMINE PREVISTO. In caso di presentazione della domanda oltre il termine previsto, il trattamento di integrazione salariale non può essere accordato per periodi anteriori di una settimana rispetto alla data di presentazione.

Se dall'omessa o tardiva presentazione della domanda deriva (a danno dei lavoratori) la perdita totale o parziale del diritto all'integrazione, l'imprenditore è tenuto a corrispondere ai lavoratori stessi una somma di importo equivalente all'integrazione non  percepita (art. 7, ultimo comma, legge n. 164 del 20/5/1975).


FONTE:
INPS